"The Thing": FPGA + STM32, Multicomp compatibile

Sezione dedicata alle logiche programmabili

"The Thing": FPGA + STM32, Multicomp compatibile

Postby Just4Fun » 28 Feb 2019, 10:13

Ciao,
questa è "The Thing", una "dev board" fatta in casa con FPGA (Cyclone II) ed un Arduino STM32F103C8T6 per iniziare a giocherellare con i softcore. In più è compatibile con il Multicomp, un softcore VHDL "componibile" ideato da Grant Searle per realizzare sistemi con CPU Z80/6809/6502.

Image
Image

Il PCB permette di usare sia una SD tradizionale che una micro-SD:

Image
Image

Di seguito un breve video di un Multicomp Z80 con VDU a colori, 16 HD emulati su SD, CP/M 2.2:



Per chi vuole autocostruirsi la scheda ho preparato una pagina qui con tutti i dettagli.

E' possibile fare realizzare un piccolo lotto di PCB (min. 5 PCB) usando questo link.
User avatar
Just4Fun
 
Posts: 153
Joined: 13 May 2016, 18:17

Re: "The Thing": FPGA + STM32, Multicomp compatibile

Postby Leonardo » 01 Mar 2019, 01:49

Ciao,
Grazie per condividere il tuo lavoro con la community.
Leonardo
Il mio blog di elettronica: http://electro-logic.blogspot.it
User avatar
Leonardo
 
Posts: 493
Joined: 29 May 2013, 22:31
Location: Parma

Re: "The Thing": FPGA + STM32, Multicomp compatibile

Postby legacy » 30 Apr 2019, 12:46

A me voi due state sulle balle per come vi ponete. Ed e' forse un "peccato" per delle collaborazioni che avremmo potuto fare. Ci stavo pensando l'altro ieri, avendo aperto un forum con degli amici.

Peccato, a pensarci, ma voi due siete fin troppo irritanti. Uno si esprime sempre come un prof (e nemmeno di quelli simpatici, ma di quelli che ricordi con fastidio) e peggio ancora sta sempre a menarla con sto cavolo di "didattico". Tutto deve essere "didattico" tanto che, come tutti i prof delle cose didattiche di progetti ne inizia mille e conclude zero. L'altro invece i progetti li porta a termine, ma fa tutto da solo considerando gli altri come dei meri imbecilli a cui propinare il "coso" gia' finito. Quante volte ho dato delle impressioni, consigli, suggerimenti, e persino il far notare che il pattume cinese e' da evitare (calcato anche da altri utenti che hanno trovato irritante il doversi ripetere) a cosa ha prodotto? Che e' stato come non averlo fatto notare.

Quindi, dopo qualche anno a cosa ha portato? Mi chiedevo ieri nel riconsiderare "come" e "dove" spendo il mio tempo libero.

Ecco, se ci ripenso, gente come voi due ottiene la risposta: nemmeno a qualche cosa che si ricorda con piacere, quindi e' da evitare.

Vi saluto gente, ultima volta che posto in questo posto.
legacy
 
Posts: 862
Joined: 12 Mar 2012, 11:30


Return to FPGA & CPLD

Who is online

Users browsing this forum: No registered users and 2 guests

cron